Il Mio Web Marketing Festival

Scritto da | 2015-06-23T09:43:05+00:00 23 Giugno 2015|

Forse avrai già letto qualcosa in giro: il 19 e 20 Giugno presso il Palacongressi di Rimini si è tenuto un evento dedicato al digital marketing organizzato da GT Idea che ha visto coinvolti circa 2.800 persone tra staff, moderatori, relatori e partecipanti. Per me è stato il migliore evento informativo a cui abbia mai partecipato. C’erano 132 relatori, C-E-N-T-O-T-R-E-N-T-A-D-U-E, un’enorme varietà di contenuti con diversi livelli di approfondimento. Un Festival del Web Marketing appunto.

La sede

WOW! È la prima cosa che ti viene da dire. Una struttura veramente bella e funzionale, sembra assurdo ma “bello” e “funzionale” non sono termini che facilmente vanno a braccetto nelle strutture ricettive. Non siamo in un albergo che ospita anche eventi: è una struttura realizzata appositamente per eventi ed è fighissima. Questa è la salettina che ha ospitato il mio speech.

[one_half]speech web marketing festival.[/one_half]

[one_half_last]speech salvatore russo[/one_half_last]

La soddisfazione di trovare in aula 400 persone (per la questura 250) che si sono alzate all’alba per venirti ad ascoltare è immensa. Avere come moderatore Riccardo Scandellari è un mix di gioia, orgoglio e rottura di cazzo, è un mastino, non ti lascia sforare nemmeno di un paio di ore.

Troppi  galli nel pollaio

salvatore russo web marketing festivalPer qualcuno c’erano troppi relatori, troppi argomenti – così si manda in confusione laggente!!! – È come dire che un fruttivendolo è buono solo se vende 5 tipi di frutta, se ne vende 20 è un casino, mette confusione! Il bello è proprio aver concentrato in due giorni tantissimi argomenti, trattati in modo differente per esigenze differenti. L’offerta era veramente ampia e tutti gli interventi sono stati registrati, quindi ognuno ha scelto un percorso, avendo la possibilità di recuperare in seguito gli speech a cui è stato impossibile partecipare.

Aborro la stitichezza informativa e credo nella capacità di ognuno di scegliere il meglio per sé!

Oscar Wired

 

 

 

 

Io vado a questi eventi per fare networking

Questa è una delle frasi più ricorrenti nell’Internet degli eventi. Spesso viene utilizzata come ombrello per ripararsi dagli sputi di una scarna offerta di contenuti. Qui il problema non c’era, i contenuti venivano offerti con le catapulte. Vado agli eventi per tornare più ricco. Se vado ad un evento e torno esattamente come sono partito, ho sbagliato ad andarci. Il web marketing festival ha permesso di riempirmi le tasche di ottime informazioni e un formidabile networking. Sia la struttura che la scaletta hanno permesso la condivisione di momenti come quelli di questa foto. Anche le mie “occhiaie post serata” hanno voluto farsi un selfie… che tenere.

Web Marketing Festival

Eravamo tutti perfettamente coordinati: serietà durante gli speech e voglia assoluta di condivisione durante gli intervalli. Ho avuto modo di conoscere alcuni professionisti con cui avevo ancora legato poco pur avendo nei loro confronti un’enorme stima. Questo per chi fa il mio lavoro, responsabile marketing, è ORO.

PREMIO SMARMELLARE 2015

Credo che questo evento meriti il premio SMARMELLARE 2015. Sono stati bravi Giorgio Taverniti, Cosmano Lombardo, Andrea Pernici e tutta la GT Idea a creare negli anni i presupposti per questo enorme successo. Metti 2.500 persone muniti di smartphone e – INCREDIBILE! – connessione internet (una vera rarità per un evento italiano) e cosa succede? Che L’Internet viene smarmellata a più non posso, questo è quello che è accaduto solo con Twitter e credo che a fine della seconda giornata si sia andati oltre i 20 mila tweet. Scoprire di essere nella TOP FIVE dei relatori più citati della giornata mi ha riempito di tanto orgoglio che il mio EGO lo portavo in giro come un palloncino alle giostre. Parlavo di G-O-O-G-L-E-P-L-U-S pensa se avessi parlato di KPI Facebook e Twitter… ogni riferimento a Valentina Vellucci è puramente voluto.

web marketing festival twitter

Suggerimenti per le prossime edizioni

  1. Giorgio comprati un altro vestito
    Chi ha visto Giorgio ad un evento degli ultimi 2 anni con un completo differente dalla “divisa grigia” alzi la mano. Giorgio dai… andiamo insieme un giorno a fare shopping! Sei dimagrito, si vede che ti nutri solo di bacche di Goji ripiene di ‘Nduja, quindi perché non osare un abbigliamento più audace e colorato?
    [one_half]giorgio taverniti[/one_half][one_half_last]Giorgio Taverniti[/one_half_last]
  1. Speech: indicare la tipologia di pubblico a cui è adatto
    a volte dal titolo non riesci a capire se l’intervento sarà base o avanzato e lo scopri a metà intervento, converrebbe essere più chiari in merito.
  2. Non mettere più il mio speech alle N-O-V-E-T-R-E-N-T-A
    Più che un suggerimento è una supplica!
  3. Fare un corso ai baristi della festa del venerdì sera
    salvatore russo
    erano veloci come un interregionale, ho dovuto prendere in mano io la situazione per coordinare i lavori.

Cosa ne pensa chi ha partecipato

  • Stefano Rigazio
    Il WMF2015 per me è stato l’evento che mancava nel panorama italiano, un evento inimmaginabile da pensare, figuriamoci da realizzare…e io c’ero
  • Valentina Vellucci
    Flusso della birra, potenza del wifi, pochette di Salvatore Russo e morbidezza delle poltrone sono i KPI pesanti del #WMF15.
  • Cora Francesca Sollo
    Il WMF15 è stato in maniera banale energia, passione e tanta roba figa. In chiave social muffin: avere la sensazione di casa, di persone che non ho mai incontrato che sembravano conoscermi da una vita e mezza e contenuti che andranno a migliorare quello che so. Quindi Sensazione di Casa, Conoscenza e Conversazione. (E la scoperta che la kriptonite di Claudio Gagliardini sono i selfie… degli altri!)
  • Andrea Saletti
    Nel mio speech ho parlato di emozioni e il #wmf15 è stato proprio questo: l’emozione di far parte di una grande famiglia, l’emozione di aver partecipato a qualcosa di unico, l’emozione di confrontarmi con i più visionari professionisti del settore. La condivisione ci ha unito in una sorta di real life social media dove eravamo tutti allo stesso livello gerarchico: organizzatori, relatori, partecipanti. La condivisione è crescita. La condivisione è il carburante del progresso. La condivisione è emozione.
  • Francesco del Franco
    Il WMF15 è stato formazione, contaminazione, strette di mano, “parliamone” e cassoni romagnoli.
  • Nico Caradonna
    Con tutti i workshop e speech che ho seguito, questo #WMF15 è stata l’occasione giusta per capire quanto sia importante conoscere ed utilizzare gli strumenti giusti che la rete offre. La conoscenza e la consulenza di bravi professionisti rappresentano ormai le ali di qualsiasi idea imprenditoriale di successo!
  • Kim Kardashian
    Il WMF15 mi ha dato la possibilità di conoscere il mio idolo, Salvatore Russo, in più ricevere ottime dritte su come migliorare la mia presenza online. Grazie a tutti.

Qualche informazione in più su

Brand Builder, Digital Strategist, Copywriter decisamente creativo e ideatore di blog da milioni di visite.

Padre di SEO&Love, Earth&Love, Food&Love, Beach&Love e tre figli stupendi.

Se hai un grande brand e vuoi renderlo ancora più grande, se vuoi attivare una strategia di personal branding, se vuoi che il tuo blog faccia i big money e non mi hai ancora chiamato, sei un pazzo!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Mio Web Marketing Festival

tempo di lettura: 4 min
1