Lo Svelto: chi è, cosa fa e come volergli bene

Scritto da | 2018-04-03T17:32:08+00:00 19 agosto 2015|

Non importa quanto tu sia intelligente, colto, preparato, brillante, pronto e scattante, ogni mattina ti alzi, ti affacci alla finestra, saluti il Mondo e c’è subito un pensiero che arriva come una fitta: oggi arriverà “Lo Svelto” che farcirà la mia vita con un #GneGneGne.

Lo ha stabilito la Cassazione in una recente sentenza:
“Se non ricevi nemmeno una puntualizzazione inutile sui tuoi post, controlla la connessione Internet, sei sicuramente scollegato.”

Chi è “Lo Svelto”

Lo Svelto è un essere umano che si è spinto oltre nel processo evolutivo, si pone davanti a tutto il gruppo, e lo ha fatto solo per il suo amore smisurato nell’arrecare disagio.
Lo Svelto è colui che si fuma l’OvviO e lo spara in faccia al prossimo, per il gusto di vederti strizzare gli occhi dal dolore. Lo Svelto è sempre un passo davanti a te e usa questo vantaggio per farti lo sgambetto. Non è un troll, è solo tanto più intelligente di te.

Lo Svelto: esempi pratici

Faccio degli esempi pratici in modo tale da farti capire, ovunque tu sia nella scala evolutiva, cosa intendo.

Esempio 1

Tu: WOW! oggi mio cuggino mi ha detto che una volta è morto, ora però sta bene
Lo Svelto: emmmm scusa, guarda che cugino si scrive con una sola “G” #GneGneGne
Tu: si, certo, era un riferimento ad una canzone di Elio e le Storie Tese…
Lo Svelto: emmmm scusa, “si” si scrive “sì”

Esempio 2

Tu: WOW! Sono andato in vacanza a Puppa Di Sopra, mare stupendo
Lo Svelto: ah, facevi altri 300 km e andavi in un autentico paradiso in terra “Albus Silente”
Tu accomodante: ah… mai sentito, grazie, ci andrò il prossimo anno.
Lo Svelto: #GneGneGne il prossimo anno non so se sarà ancora così bello, potresti andare  a “Aresto Momentun”

… l’anno successivo

Tu entusiasta:WOW! Sono in un autentico paradiso, Aresto Momentum è favolosa, guarda che foto! Grazie +LoSvelto!
Lo Svelto: emmmm scusa, peccato che l’orizzonte nella foto sia storto #GneGneGne

Esempio 3

Tu: WOW! Sto mangiando delle ottime orecchiette con le cime di rapa da “Chèp d chiumm”
Lo Svelto: #GneGneGne pensa che sei andato solo nel posto più famoso, non nel più buono che TUTTI sanno essere “Expecto Patronum”

Esempio 4

Tu: “Il nostro essere è il nostro passato. E solamente col passato è possibile giudicare le persone, ecco perché ti consiglio di svuotare la cache” cit. Oscar Wired
Lo Svelto: emmmm scusa, Oscar Wired? Dove hai studiato? #GneGneGne
Tu affranto: no dai… non farmi spiegare l’ironia che è come fare l’amore con i calzini di spugna

Conclusioni

Come? Ti senti chiamato in causa? Oh aspetta un attimo, l’animo umano è come un prisma, siamo capaci di produrre uno spettro di colori che #helloproprio, quindi ci sta ogni tanto qualche tonalità più scura. Tradotto: se qualche volta pisci fuori dal vaso è nella natura umana. Se qualche volta vuoi puntualizzare, ci mancherebbe. Se qualche volta vuoi far capire che ne sai a pacchi da dodici su un argomento specifico, accomodati. Almeno una volta ognuno di noi è stato “Lo Svelto”, ma qui si sta definendo un personaggio preciso, che è monocromatico, non ha sfumature di colore e la sua missione è la puntualizzazione inutile, sempre, batte, forte. Sia chiaro che non ho nulla contro Lo Svelto, lo amo con tutto il mio cuore e lo abbraccerei forte forte forte forte forte forte forte forte porte forte forte forte forte sorte forte forte forte forte forte forte forte forte forte forte forte fino a sentire CRAC

 

 

Qualche informazione in più su

Uomo di marketing creativo e con le mani sporche di codice.

Event Manager, Chief Content Officer, Brand Builder e Attivatore di Persone. Più che decennale esperienza nella creazione di piani editoriali, strategie di email marketing e content marketing.

Padre di SEO&Love, Beach&Love, Food&Love e tre figli stupendi.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lo Svelto: chi è, cosa fa e come volerg…

tempo di lettura: 2 min
1