Google Plus: il visual storytelling sale sul palco

Scritto da | 2018-04-04T15:10:36+00:00 3 Ottobre 2014|

Il visual marketing mira ad attirare la nostra attenzione attraverso immagini che ci coinvolgono, ci stimolano ed emozionano. Google sa bene quanto siano importanti le immagini nel modello comunicativo utilizzato nelle piattaforme social ed è per questo che la sezione “Foto” è ben strutturata e gli strumenti messi a disposizione per la modifica delle immagini superano di gran lunga quelli forniti da qualsiasi social network. Inoltre la funzione “composizione automatica” aggiunge effetti speciali sulle tue foto, offrendoti nuove ed interessanti soluzioni comunicative.

Come creare un’animazione GIF con la Composizione automatica

  • Accertati di aver attiva la funzione Composizione automatica nelle impostazione di Google+.
  • Dai sfogo alla tua fantasia e creatività.
  • Scatta almeno 5 foto consecutive di un soggetto in movimento (tenendo ferma la fotocamera).
  • Attendi la notifica di Google+ che ti indica la creazione di un effetto sulle tue foto.

Note da tenere a mente

  • Se non ricevi nessuna notifica, vuol dire che le tue foto non soddisfano i criteri necessari per poter realizzare un’animazione GIF, potresti optare per una creazione manuale, se disponi di un dispositivo android.
  • Le foto originali sono al sicuro
    Composizione automatica si limita a creare una copia, infatti le foto originali sono sempre disponibili nelle tue foto Google+.
  • Le foto realizzate in automatico dalla composizione automatica saranno parcheggiate con le quattro frecce, sarai tu a decidere se e quando condividerle.

Creazione manuale di un’animazione GIF (solo Android)

Tramite l’App Foto su smartphone puoi scegliere qualsiasi delle tue foto e trasformarla in una gif animata:

  • Apri l’app Foto.
  • Tocca l’icona “Foto” in alto a sinistra e poi “Composizione automatica”.
  • Seleziona l’opzione “azione”.
  • Seleziona le foto che daranno vita all’animazione e poi tocca “crea”.

GOOGLE+ C’È

Dico da tempo che Google+ rappresenta un’opportunità, sta a noi decidere di coglierla o meno. Ci sono ottimi esempi di come sfruttare al meglio Google+ e gli strumenti che ci mette a disposizione gratuitamente. Il limite è la fantasia e la fantasia non ha limiti.

Sara Stella:

Perché un musicista dovrebbe usare Google Plus?

Google+ fornisce alcuni strumenti gratuiti che permettono ai musicisti di farsi notare all’interno del mare magnum delle proposte discografiche, attuando una strategia di promozione musicale a 360°. Perché limitarsi a Facebook e YouTube?

Google+ può rivelarsi una vera benedizione per un gruppo emergente. Un esempio? Promuoversi con un hangout: attraverso la giusta comunicazione i fan seguiranno l’evento.

Un hangout è un live streaming a cui tutti posso partecipare e che chiunque può creare su Google+. Il video viene trasmesso sul proprio canale YouTube e può essere visualizzato anche successivamente. Anche gruppi già affermati hanno compreso l’utilità di G+ e l’hanno sfruttato come mezzo di promozione. Il 23 luglio 2014 i Subsonica hanno utilizzato Google Hangouts per incontrare i fan e decidere insieme con loro il nome del singolo in uscita, annunciando anche la data di pubblicazione del loro nuovo album “Una nave in una foresta”.
E adesso?

Sali sul palco con i Subsonica!

Il 2 ottobre i Subsonica, al grido di “Sali sul palco con noi”, hanno deciso di sfruttare un’altra opportunità offerta da Google Plus: le animazioni GIF.
Le animazioni GIF sono create automaticamente da Google Plus. Basta lasciare libera la fantasia e scattare 5 o più foto consecutive con lo stesso soggetto in movimento.
Con un post sulla loro pagina G+, il gruppo ha invitato i fan a pubblicare delle animazioni gif con cui raccontare la propria domenica. L’hashtag da utilizzare è #GIFdidomenica. Grazie a dei dispositivi weareable, le gif più belle saranno indossate dai Subsonica sul palco! Wow!

Attenzione spoiler: sono sicura che presto i Subsonica ci presenteranno le loro Google Stories, magari proprio durante un live. Lo credi anche tu?

#GIFdidomenica

I Subsonica rappresentano un’ottimo esempio su come utilizzare al meglio Google+ ed io certo non mi faccio scappare l’occasione 😉

Google+ Stories

La funzione Composizione Automatica non è solo animazione GIF, anzi, vi sono moltissimi altri effetti a disposizione. Google+ Stories rientra nelle possibili soluzioni offerte e merita certamente una menzione speciale. È una raccolta delle tue foto più belle, organizzate in una emozionante sequenza temporale per mettere in evidenza i momenti salienti di un particolare momento della tua vita. Tu pensa a scattare foto, Google sarà il tuo storyteller personale.

Qualche informazione in più su

Uomo di marketing creativo e con le mani sporche di codice.

Event Manager, Chief Content Officer, Brand Builder e Attivatore di Persone. Più che decennale esperienza nella creazione di piani editoriali, strategie di email marketing e content marketing.

Padre di SEO&Love, Beach&Love, Food&Love e tre figli stupendi.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Google Plus: il visual storytelling sale…

tempo di lettura: 3 min
0