Google+ Foto, cos’è e ultime news

Scritto da | 2014-08-05T17:58:06+00:00 5 agosto 2014|

    Le immagini sono di fondamentale importanza per rendere più accattivanti i tuoi contenuti, in quanto innescano nella mente del lettore una reazione più immediata e di maggiore impatto. L’immagine permette di esprimere concetti anche complessi in modo efficace ed in tempi ridotti.

    Google lo sa ed è per questo che Google+ è la miglior piattaforma social per la condivisione di immagini, il layout si adatta ad ogni formato, la sezione “Foto” è ben strutturata e l’editing è super equipaggiato, insomma nello stream l’immagine regna sovrana. Non è un caso che la categoria dei fotografi è una delle più popolose, attive e seguite di Google+.

    Facciamo un Tour in Google+ Foto!

    Quando usi una piattaforma dovresti esplorare ogni suo anfratto! Puoi non conoscere alla perfezione tutte  le sue funzione, puoi non avere la necessità di utilizzare tutti i suoi tool, ma devi sapere che esistono e dove trovarli. La curiosità è fondamentale e poi tranquillo, non si rompe nulla!
    Facciamo un giretto assieme in Google+ Foto, utilizza questo link diretto https://plus.google.com/photos/takeatour oppure vai nella sezione foto nel menù principale sulla sinistra poi clicca su “Altro”, “Inizia il tour” ed allacciati la cintura!

    google plus foto

    Vediamo le caratteristiche principali:

    • Backup automatico
      Tutte le foto che scatti con il tuo meraviglioso smartphone vengono salvate in automatico in un album PRIVATO (quindi non andare in paranoia) su Google Plus, pronte per essere condivise, se vuoi, quando vuoi. [Come attivare e disattivare il backup automatico?]
    • Correzione Automatica
      La correzione automatica apporta delle correzioni sulle tue foto, in modo da renderle ancora più belle. Hai sempre la possibilità di vedere la versione originale e quella taroccata.
    • Composizione Automatica
      Google sa bene quanto siano importanti le immagini e sa anche quanto sia difficile trovare immagini originali e accattivanti, quindi lavora per te creando, tramite la funzione “composizione automatica”, degli effetti speciali sulle tue foto.Come attivare la composizione automatica
      Impostazioni > FOTO e VIDEO > Composizione automatica > seleziona la casella accanto a “Crea nuove fantastiche foto e splendidi video”
      La creazione di una nuova composizione automatica ti sarà segnalata tramite una notifica e sarà parcheggiata con le quattro frecce nella sezione “Foto” del tuo profilo, sei tu a decidere se usarla oppure bruciare i Server di Mountain View! Una menzione speciale va a Google Stories che trovo ottima per creare un forte impatto emotivo con zero fatica, fa tutto G+, tu devi solo fare foto e aspettare 😉
    • In evidenza automatica
      hai scattato millemila foto, tutte molto simili! Google+ Foto lavora per te e ti segnala quelle qualitativamente migliori.

    Editing Immagini
    Gli strumenti messi a disposizione da Google+ per la modifica delle immagini supera di gran lunga qualsiasi social network. Per utilizzare i vari tool ti basta aprire una foto nella visualizzazione lightbox e fare clic su “Modifica” e ti si aprirà davanti il paradiso dell’editing.

    Tutto qui? No, su ogni singolo punto c’è un mondo da scoprire e lo farò con post specifici. Tu inizia a smanettarci.

    Da Mobile?

    Con dispositivi iOS utilizzi l’app Google Plus, su Android puoi gestire le tue immagini con l’app  Foto. Ques’app non ha nulla da invidiare, dal punto di vista tecnologico, alle più famose app dedicate alle foto, una su tutti Instagram. Ad esempio sono molto interessanti i vari filtri applicabili a tempo zero sulle foto e trovo molto utile la possibilità di confrontare l’originale con la foto modificata. Ci scriverò su parecchio, ma prima di tutto guardati la guida https://support.google.com/plus/answer/3453521?hl=it

    Novità o meglio rumors

    In un articolo di Bloomberg che sta facendo il giro della rete, con rimaneggiamenti a volte bizzarri, viene riportata la presunta volontà di Google di rendere l’app Foto indipendente da Google Plus.

    Io rispondo con un bel: MAGARI! E per una serie di ragioni.

    Ora l’app Foto funziona solo associata ad un account Google Plus, anche se puoi modificare l’immagine e condividerla in millemila modi  compreso ovviamente pubblicarla su qualsiasi social network, quindi perché collegarla per forza ad un account Google Plus? La risposta potrebbe essere ovvia, per attirare più gente su Google Plus, bene, è una cazzata. Anche Internet Explorer è installato su tutti i PC, ma la gente utilizza Google Chrome.

    La mossa consentirebbe all’ottimo strumento fotografico di attrarre a se tutti coloro che sono interessati alla fotografia, prima ancora di decidere su quale social pubblicarlo! L’85% degli smarthphone, secondo questo report, hanno sistema operativo Android! Molte più persone potrebbero saggiarne le caratteristiche e funzionalità come applicazione a sé stante. Paradossalmente anche gli stessi utenti di Google Plus, perché tanti non si sono accorti della presenza di quest’app, risulta trasparente. Serve un’azione ben precisa dell’utente, per creare consapevolezza ed empatia. Il trend, non solo di Google, è quello di realizzare applicazioni verticali, la gente a poca voglia di pensare e di fare i vari collegamenti. App Foto? Fa foto! Hangouts? Fa video e chat! Poi possono essere usati in Google Plus e con Google Plus per una strategia di comunicazione più complessa ed articolata.

    Alla richiesta di informazioni sulla veridicità dei rumors, Google ha risposto: PUPPA!

    Quindi non so dirti se sarà realizzato o meno, ma posso dirti con ferma certezza che:

    1. Sarebbe un’ottima soluzione perché offrirebbe agli utenti un’applicazione veramente valida dal punto di vista tecnico con cui realizzare immagini da smarmellare nell’Internet.
    2. Google Plus non farebbe un passo indietro, ma semmai in avanti. Come già detto all’inizio G+ ha il miglior layout per apprezzare in pieno le foto, ma ora è completamente tagliato fuori da Instagram ad esempio, puoi condividere la foto infatti solo su Twitter e Facebook, per ovvie ragioni…

    Qualche informazione in più su

    Uomo di marketing creativo e con le mani sporche di codice.

    Imprenditore, brand builder, marketing manager, growth hacker e attivatore di persone. Più che decennale esperienza nella creazione di piani editoriali, strategie di email marketing e content marketing.

    Padre di SEO&Love, Beach&Love, Social&Gym e tre figli stupendi.

    3 Commenti

    1. […] più importanti rese disponibili con Google+ ne avevo già parlato ad Agosto del 2014 sia per Google+ Photos che […]

    2. […] Nessun sorpresa, era ampiamente previsto. Ne avevo infatti parlato in questo post “Google+ Foto, cos’è e ultime news” ad Agosto 2014 e poi a marzo di quest’anno “Google Plus: Foto, Hangouts e […]

    3. […] Rumors provenienti da questo articolo di Bloomberg dicono che la stessa sorte potrebbe capitare a Google+ Foto […]

    Scrivi un commento

    Google+ Foto, cos’è e ultime news…

    tempo di lettura: 4 min
    3