Beach&Love 2017: Brand Building, Local Marketing e Networking

Scritto da | 2018-07-23T16:43:03+00:00 4 agosto 2017|

Ci sono gli eventi e poi c’è il Beach&Love.
L’emblema del mio modo di comunicare: contenuti di valore adagiati su un letto di autorevolezza con leggera dadolata di ironia e misticanza di innovazione e tecnologia.

beachandlove spiaggia

Stage Diving on the beach

Realizzare un evento di digital marketing è difficilissimo, realizzarlo in spiaggia è da pazzi scatenati. È come lanciarsi dal palco sul pubblico, se funziona è spettacolare, altrimenti fai una figura di merda fotonica. Ecco…sono 5 anni che mi lancio da quel dannato palco e tutte le volte i miei scriccioli mi sollevano e assieme realizziamo uno spettacolo di empatia più unico che raro.

Se ti riconosci nelle foto, taggati!!!

Non vince il più forte, vince chi collabora

È il mio motto. Piace a tutti, fino a quando non bisogna collaborare per davvero. Collaborare è fottutamente difficile. Abbiamo tutti, tutti, voglia di primeggiare, di salire su quella vetta. Il problema è che a me fa schifo essere su quella vetta da solo, voglio tutti voi, tutti. Ecco perché a miei eventi si susseguono relatori, partner, sponsor e abbracci.

Un grazie lungo quanto la mia vita a tutti i partecipanti, siete stati fantastici.

Un grazie lungo quanto la mia vita a tutti i professionisti che hanno partecipato ai vari speech e alla sessione di networking: Leonardo Prati, Antonio Meraglia, Giulia Bezzi, Paolo Errico, Francesco Mattucci, Andrea D’Ottavio, Graziano Giacani, Vittoria Ferlin, Valentina Tomirotti, Iris Devigili, Damiano Crognali, Giovanni Bizzaro, Andrea Saletti, Francesco De Nobili, Matteo Pogliani e Cristiano Carriero.

Un grazie lungo quanto la mia vita a tutti gli sponsor Attilio Beach, Granoro, Press Up, SocialMeter Analysis, Sharp, Redoro, WeContent, Webing Academy, Stravideo, AdKaora, 6sicuro, Seospirito e Kleecks.

#BEACHANDLOVE

SocialMeter Analysis ha partecipato all’evento in qualità di partner, fornendo la più recente implementazione del Total Wall che prevede, tramite i maxischermi “big pad” di Sharp, di interagire con il wall in modalità touch. Paolo Errico ha inoltre illustrato i più recenti modelli di analisi comportamentale sviluppati da SocialMeter Analysis in collaborazione con alcune prestigiose università italiane e internazionali. Ovviamente hanno tenuto monitorato anche l’hashtag ufficiale della giornata e puoi leggere i dettagli nel loro articolo http://socialmeteranalysis.it/beachlove-milano-marittima-infradito-formazione-seo-digital-marketing/, ma come puoi immaginare, abbiamo fatto un bel po’ di movimento.

Local Marketing: quello che conta è l’esperienza

Le attività da svolgere per una buona strategia di local marketing sono molteplici ma l’esperienza è il fattore determinante. È su questo concetto che si sono basati tutti gli speech e abbiamo dato dimostrazione pratica di cosa intendevamo.

Il Beach&Love è proprio questo: dimostrazione pratica di concetti teorici espressi durante l’anno nei molteplicissimi eventi nelle sale di alberghi con la moquette  (non ho nulla contro la moquette, ho molti amici acari che vivono nella moquette).

beach&love Esperienza

Questa frase contiene la chiave del successo. Online e Offline NON sono la stessa cosa, la tua comunicazione online e offline NON posso essere un copia e incolla uno dell’altra, ma devono, ovviamente, lavorare in modo sinergico per offrire ai tuoi clienti la miglior esperienza possibile e renderli i tuoi più grandi influencer.

Guarda questa foto, cosa noti di strano?

Beach&Love local marketing

Nessuno ormai fotografa così la Fontana di Trevi, una versione più verosimile è questa:

Beach&Love Selfie

foto scattata da Gianni Morandi

Non ci sono più foto di monumenti senza qualcuno davanti. La gente vuol far parte della storia. Dobbiamo rendere i nostri clienti i protagonisti della nostra storia. Basta davvero poco, se sai come fare, perché comunicare è un lavoro e serve gente esperta. Lo abbiamo dimostrato con il meraviglioso workshop di Francesco Mattucci targato Webing Academy.

Brand Identity

Con Graziano Giacani abbiamo parlato del “Brand Festival” e di come tutto sia nato da una collaborazione partita proprio dal Beach&Love. Una solida indentità di marca si costruisce su una chiara e ben definita strategia di marketing. A tal proposito è doveroso citare Redoro, Granoro e Press Up. Tutte società entrate in contatto con me in modo non convenzionale, ma che sono riuscite, ognuna con caratteristiche e modalità differenti, a integrare nella propria comunicazione la partnership con i miei eventi.

Redoro ormai è un partner storico e sarà ancora al mio fianco nella prossima edizione del SEO&LOVE.

Press Up, da una mia necessità di trovare un buon fornitore di materiale per gli allestimenti (rollup, depliant, vele, biglietti da visita, etc) è nata una collaborazione che parte dal SEO&LOVE arriva al Beach&Love e si estende per numerosi eventi tra i più importanti nel panorama digitale.

Pressup

Granoro, nasce tutto da questo video e dalla enorme complicità con Cristiano Carriero e la lungimiranza del reparto marketing di Granodoro, ops Granoro.

Qualche informazione in più su

Uomo di marketing creativo e con le mani sporche di codice.

Event Manager, Chief Content Officer, Brand Builder e Attivatore di Persone. Più che decennale esperienza nella creazione di piani editoriali, strategie di email marketing e content marketing.

Padre di SEO&Love, Beach&Love, Food&Love e tre figli stupendi.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Beach&Love 2017: Brand Building, L…

tempo di lettura: 3 min
0